IT EN
TESTIMONIANZE E SCRITTI
Franco Zanetti
GiĆ¹ le mani da Giancarlo Bigazzi

Non intendo contribuire al bordello mediatico che si è scatenato sul “caso Junior Cally”: in una situazione in cui anche l'ultimo arrivato si sente in diritto di esprimere un parere, anche disinformato, preferisco non entrare. Ma una cosa, e una sola, voglio scriverla, e la scrivo (a qualcuno l’ho già scritta in privato), a chi avvicina il testo delle canzoni di Junior Cally a quello di “Bella stronza” di Marco Masini: non paragonate merda e cioccolata.

Le parole di Giancarlo Bigazzi sono, e rimarranno, quelle di un grandissimo artigiano della canzone, che le usava consapevolmente, e quando sceglieva di abbassare il livello lessicale lo faceva per raggiungere il massimo dell’espressività.
E prima di pronunciare (o scrivere) invano il nome di Bigazzi, sciacquatevi la bocca.


Franco Zanetti